Leggerezza Profonda: 11. Armonia e Passione

 

Sto scrivendo sulla mia testiera del letto in caratteri cinesi le due parole Armonia e Passione.

Potrei intrattenervi (…mollaci!) sulle differenze grafiche -nella scrittura cinese- tra Amore e Passione poiché la Passione è solo una parte dell’Ideogramma dell’Amore, il ché effettivamente non fa una piega. Ma la cosa importante è perché volevo proprio che questi due termini accompagnassero il riposo nella mia casa?

Sapevo che sono 5 le Ricette per una piccola Felicità. E che la seconda, la Leggerezza Profonda, dopo aver praticato l’Accettazione Incondizionata, spalanca le porte alla reale sintonizzazione sul benessere.

Questi passi -e non altri- portano alla concreta Trasformazione del Carattere, che ci consente di attrarre Abbondanza e Prosperità.

E quattro sono le Leggi Self più importanti che si sprigionano nell’Abbondanza e quindi Salute: Immagine Interiore, Aspettativa, Corrispondenza, Attrazione.

Come vedete, la Legge dell’Attrazione è solo una e arriva al termine delle 4 fasi che attraggono realmente ciò che ci accade ogni giorno, ogni singolo giorno.

E quello che ho scoperto in questi anni di ricerca è che il rispetto di tali leggi porta a sentirsi inseriti in un processo profondo, ciclico, vitale che induce piacere, coinvolgimento e significato…

Tra qualche ora dovrò sospendere il mio lavoro di pittura perché ho appuntamento con il mio amico Enrico, per alcuni esperti il miglior liutaio italiano di chitarre classiche. Vado da lui a costruire la mia chitarra, con le mie mani e l’aiuto del suo talento armonico. Ma soprattutto: la costruisco solo con pezzi di scarto.

E ciò avviene dopo uno scambio di ragionamenti e sperimentazioni sui concetti di armonia, passione, aspettativa e attrazione, cominciato alcune stagioni fa e che adesso si sostanzia in questa chitarra. Vi tralascio di nuovo la similitudine tra alcune delle persone che io ricevo in studio che pensano di avere qualcosa che non va e dicono di “sentirsi degli scarti”… … e una chitarra fatta solo di scarti di lavorazione che alla fine si riveli una meravigliosa entità: con un suono ampio, fluido, sublime.

Tutto però era cominciato semplicemente con un piccolo barattolo trasparente che lui portò a casa mia la prima volta che venne a trovarmi: dentro c’erano i trucioli dei legni pregiati da lui utilizzati nel suo lavoro. E io trovai il gesto esatto, semplice e universale. Per dono mi aveva portato la testimonianza, pulita e sporca insieme, del suo lavoro: costruire suoni che esprimano l’armonia che lui sente e condivide con gli altri.

Iniziammo così a parlare per ore del modo che avevo io di concentrare tutto il mio lavoro sull’armonia e passione, presenti in abbondanza naturale nelle persone che incontro. Io faccio solo vedere, sentire loro, la propria energia: questo fa la bioenergetica.

E mi sono sempre sentito a “disagio” con i concetti di cura della malattia e del “disagio” psichico che accompagna ancora oggi purtroppo la (psico) terapia. Solo alcuni anni dopo, come spesso accade, ho trovato persone come quella del video che trovate di seguito, che spiegano che cos’è la psicologia positiva e questa attitudine di spirito che a me ha cambiato la vita ormai anni fa e che spero ovviamente la cambi anche a voi.

A queste persone manca solo un po’ di corpo e di radicamento bioenergetico, visto che parlano a velocità stratosferiche, ma sono attraversati da un’onda buena, una vibrazione positiva che è bene non perdere mai di vista. E si alzano ogni mattina –come dice proprio chi parla- con una bellissima idea in testa. Buona visione. Marco.

Il Felice Segreto Per Lavorare Meglio

 

Leggi il prossimo articolo: Leggerezza Profonda: 12. Due Connessioni, Due Leggerezze

 

Riepilogo:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*