Visione Radicata: 4. Cambiare le Immagini e Influire Diversamente

IMG_0296-2

 

Non è perché le cose sono difficili,

che noi non osiamo,
ma è perché non osiamo
che loro sono difficili

Seneca

 

 

 

Si può cambiare l’immagine di Sé?

E come -cambiando l’Immagine di Sé- si riesce ad influire diversamente?

Proviamo a chiederci, per partire: che cosa voglio attrarre con tutto me stesso?

Qual è l’obiettivo più importante su cui voglio lavorare in questo periodo?

 

Perché ve lo chiedo e me lo chiedo? Perché per raggiungerlo, occorre scandagliare in profondità a quale immagine dentro di me è legato questo obiettivo.

E tutto ciò poiché –per raggiungerlo sul serio- mi può aiutare solo il lavoro sulla Legge dell’Immagine Interiore.

Dico spesso:

1) dopo aver accettato tutto il possibile

2) e dopo aver sposato ogni giorno la leggerezza fino all’ultima delle cellule

 

ci sono soltanto due altri passi/stadi/livelli/strumenti per trasformare il nostro destino:

 

3) compiere una serie di piccoli cambiamenti sostenibili, legati alle abitudini che occorre mutare secondo piacere e soddisfazione quotidiani. Una volta ottenuti un numero X variabile, diciamo di almeno 100 piccoli cambiamenti, allora sarà evidente, in un istante, come compierne uno grande: fare un bambino, rivoluzionare la propria esistenza.

Ma per compiere questo ulteriore passo, occorre avere un respiro più ampio, una carica profonda e costante, una parabola d’intervento su di sé di enorme incisività, la stessa che ci dà un innamoramento, una apertura ad un’intuizione completamente nuova, diversa, immensa.

Per questo il modo più efficace, profondo e trasformativo è utilizzare il 4° modo di cambiare:

4) vedere in maniera diversa la realtà. Più disvelata, realistica, naturale. Che “regga” il grande cambiamento. Quello che -come una fioritura (Change, Paul Watzlawick, Astrolabio Editore)- ci porta ad un altro livello, a camminare su un’altra strada, completamente diversa (La vita in 5 capitoli, Portia Nelson). Per questo, se il bambino arriva senza che ci sia un’immagine interiore che sia pronta ad accoglierlo, ci obblighierà ad un salto quantico.

E sentiamo comunque che NON possiamo NON farlo poiché la natura se ne frega se siamo pronti o no. La progressione della specie va avanti, inesorabile e meravigliosa.

 

La Legge delle Immagini Interiori dice che ogni nostra azione è generata dalle nostre visioni interiori -che noi produciamo sempre e comunque- e su cui possiamo lavorare (!).

Quindi occorre sintonizzarci tra immagini interiori e non solo superficialmente. Prima con le mie e –attraverso di queste- con le tue.

 

Perché le immagini e non i suoni? E non solo le parole, secondo voi?

Perché ci sono 7 grandi agglomerati, divisibili in 22 fasci di nervi che collegano il cervello agli occhi e 1 solo per l’udito, 1 per l’olfatto, 1 per il gusto.

La PNL è la teoria della comunicazione che più e prima di ogni altra ha elaborato forme di cambiamento basandosi sui sensi principali che ciascuno di noi naturalmente utilizza per pensare, ragionare, parlare, relazionarsi.

Secondo la PNL si può comunicare attraverso Visioni, Parole, Cinestesia. Uno dei libri più sconvolgenti in questo senso è Convinzioni di Robert Dilts.

Un esempio per noi eclatante di questo aspetto è accaduto ad una nostra collega che aveva la sua casa in piena ristrutturazione. Aveva chiesto al suo architetto se poteva avere una parete verniciata con la tecnica del “colore spatolato”. L’architetto le aveva risposto:

“Spatolato? Certo, Signora, bell’effetto.
Peccato che oggi tutte le pizzerie abbiano il colore spatolato…”.

 

In quel momento il desiderio della nostra collega è strammazzato al suolo, morto all’istante, folgorato da una semplice immagine.

Ne può ammazzare –di entusiasmi- più una visione che un esercito di carrarmati…

Vogliamo vedere la forza delle immagini interiori sulle emozioni e sul corpo?

Provate a rispondere a queste domande:

Se vi dico: non pensare all’elefante, non pensare all’elefante, non pensare all’elefante. A che cosa pensate?

Poi:

Quanti sono i musulmani in Italia?

E quanti sono gli abitanti dell’Indonesia?

Immancabilmente, le immagini interiori più importanti producono risposte più grandi. E’ questo l’effetto cardine sulla nostra vita.

Questa è la Legge delle Immagini Interiori:

Accade fuori ciò che abbiamo dentro:
le Nostre Immagini Determinano Tutto il Nostro Comportamento.

Perciò una preoccupazione costante produrrà degli effetti esagerati
su quel che ci accadrà.

Per questo motivo, occorre sapere che possiamo lavorare sulle nostre immagini
e conoscere come si fa a cambiarle.

I musulmani in Italia sono 1 milione e 200 mila. Pensavate di più? Solo perché parliamo sempre del mondo arabo…?

Gli abitanti dell’Indonesia sono 255 milioni e fanno di questa nazione il 4° stato più popoloso al mondo. Pensavate di meno? Solo perché non parliamo mai dell’Indonesia.

Vedete? Ciò che è grande dentro di noi, ci sembra grande fuori, anche se non lo è in realtà.

Ciò di cui sentiamo parlare meno o quasi mai, ci sembra infinitamente più piccolo della realtà.

Questo ci porta dritto alla legge della aspettative:

accade ciò che ci aspettiamo, non ciò che vogliamo con la volontà.

E se è negativo e grande, vedremo negativo; se è positivo e grande, basta questo a cambiarci la vita.

 

Perciò una delle prime regole del benessere è lavorare sulle proprie immagini interiori e saperle volgere in positivo.

Abbiamo riportato a parte esempi eclatanti della forza di queste potenze naturali che possediamo già:

Pertanto:

Per migliorare realmente la nostra vita di lavoro e personale,
occorre lavorare sulle proprie immagini interiori, di se stessi e delle situazioni nelle quali ci troviamo.

Immagini interiori non favorevoli a noi stessi ci bloccano nell’esprimere il nostro potenziale

Le Immagini interiori sono la fonte di tutte le nostre energie, scelte ed azioni.

Ma attenzione: solo se queste immagini arrivano ad emozionarci in modo potente e positivo. 

Mentre normalmente noi utilizziamo questa facoltà solo immagini di preoccupazioni crescenti, che ci paralizzano.

E’ una delle leggi che più di ogni altra influenza la nostra vita.

La conoscenza dei suoi meccanismi può migliorare esponenzialmente la nostra esistenza.

Si apprende così ad “Ascoltare le immagini”.

Una prova sintonizzata sulle immagini interiori, l’ho avuta più volte in corsi di vendita e comunicazione per un grande network immobiliare: una simulazione in aula riguardava una signora interessata all’appartamento in vendita, con una consegna: lei era interessata ma il costo era elevato. Il venditore doveva indovinare su quale canale sensoriale lei fosse sintonizzata. E quando lei esclamò: mi piace molto, ha proprio una bella vista, ma il costo è elevato…”, il venditore dichiarò: “può essere signora, ma guardi che vista!”.

Ed era palpabile nell’aria che per chiunque di noi provasse l’esercizio: era davvero super motivante fare appello a questo meccanismo primordiale!

Tutto ciò che succede, succede prima dentro di noi, l’importante è solo sapere come.

 

Continua la lettura:

Visione Radicata: 5. Esempi Corporei della Forza delle Immagini Interne

 

ATTRARRE

Torna a ARIA NUOVA

Torna a:

Riepilogo:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.