Gli Unici 5 Segreti Realmente Decisivi per il Benessere

  1. Non diventare una frase fatta,
    perché sei poesia

Dal Film “28 Giorni“

 

 

 

Come ogni estate, e come ogni Natale, arrivano le domande d’intervento urgente, vere e proprie richieste accorate di aiuto.

Ciò accade:

  • sia perché i Picchi si Toccano e -quando si sta bene e rilassati- ci si ricorda subito quanto siamo stati male prima, ma è, appunto, solo un ricordo -non una ricaduta!- da accogliere e lasciare andare
  • sia perché le ferie sono un momento decisivo per fare i bilanci e -se volevamo lavorare su di noi, e non l’abbiamo ancora fatto- allora, è come se volessimo recuperare in extremis, soprattutto se non abbiamo troppi impegni per le vacanze
  • sia perché, infine, il bilancio può non essere per niente confortante e i paragoni con gli altri, le solitudini e le difficoltà possono pesare di più. E si ha così bisogno di un reale Pronto Soccorso Bioenergetico.

 

Per fortuna, che siano i giorni della merla o che tu stia vivendo il caldo più squaglia marciapiedi di Milano; che tu lavori 18 ore al giorno o che tu sia disoccupato, i princìpi e le leggi della natura per trovare il tuo centro di benessere sono sempre gli stessi e vanno seguiti ogni giorno che l’universo ci manda in terra.

E ce ne sono solo 5 realmente importanti, gli unici che scatenano tutta una serie di reali conseguenze strutturali sul nostro stare finalmente bene.

Allora, ribadiamo ancora una volta, volentieri e con motivazione inesauribile, quali sono le pietre miliari della nostra piccola felicità, veri e propri Segreti che nessuno condivide, così da tenerli presenti da ora e per sempre e iniziare a lavorarci senza smettere più.

 

 

Decidi la Rivoluzione.
Assumersi la responsabilità di catapultarsi nel benessere. Non soltanto di pensarci una volta ogni tanto. Altrimenti veniamo ripresi dalle cattive abitudini del malessere di prima. Che conosciamo bene. E che ci ri-assediano piano piano. Il benessere e il malessere sono due canali, due solchi nella nostra vita, due mammelle a cui attaccarsi. O scelgo con tutto me stesso di stare il più possibile in ciò che scopro ogni giorno che mi fa bene, oppure il gesso non lo rompo mai. Come puoi pensare di invertire la direzione del malessere con alcuni semplici tentativi in cose nuove, che andrebbero invece apprese e praticate con decisione, dopo decenni di allenamento e suggestioni in senso contrario alla salute? Quindi, hai deciso di stare finalmente bene e sempre meglio? Ecco. Allora fa qualcosa di strutturato nella tua giornata e di ascolto potente al tuo interno. Con tutto te stesso e anche di più. E in modo diverso dal solito. Come puoi pensare di star meglio davvero se non riesci nemmeno a cambiare una piccola abitudine e a mantenerla per 30 giorni? Fa’ molto di più. Punto. Perché? Semplice. Il Segreto consiste in una sola regola della natura e dell’universo: ti ritorna solo ciò che metti in campo con tutto te stesso e per il puro piacere di farlo. E ti ritorna in misura di 1 a 1. Quindi occorre che tu lo faccia seriamente, credendoci e ogni giorno. Punto. Come si fa? Prima di tutto mai più grandi obiettivi e sempre di più piccole abitudini. E scopri così migliaia di testi, articoli, video, e discipline a disposizione oggi. Tutti gratis. Si cambia solo con piccoli rituali accessibili e sostenibili. Questa è la verità. Ci sono centinaia di esperimenti a provarlo. Puoi attaccarti soltanto a 1 idea al giorno. Noi ti proponiamo la Bioenergetica perché ci ha salvato la vita ed è per noi profondissima e ricca. Ma tu non ti fermare. Milita nel benessere. Qui trovi vagoni di suggestioni, idee, proposte per stare meglio. Quindi, l’unica chance che hai è decidere davvero e con tutto te stesso una rivoluzione della tua vita, con la più completa determinazione di cui sei capace. Il resto è già a tua disposizione. Dentro di te. Il segreto è chiaro? Il benessere non può essere graduale. Dev’essere totale, come per i bambini. E poi dev’essere sostenuto giorno dopo giorno. I bambini non fanno le cose con un quarto di sé. Si buttano. Con estremo piacere. Allora sì che la misurazione dei risultati sarà graduale. Ma se partiamo piano piano e con il nostro solito stile, sarà il solito tentativo di sempre, che andrà ogni volta come al solito. Noi abbiamo paura del piacere non della fatica, questa è la verità. E crediamo soltanto che tutto sia sempre la stessa inutile avventura. Questo dobbiamo cambiare. E lo si fa solo decidendolo sul serio e fino in fondo.

 

Metti il Corpo al Centro della Tua Vita.
La rivoluzione di cui sopra, di catapultarti con tutto te stesso nel benessere, falla con il corpo e attraverso il corpo. Quale è la nemica più grande della nostra epoca e dello star bene? La virtualità e la solitudine che ne consegue. La prima ci porta ogni giorno all’immateralità. Alla vita digitale. Che poi ci allontana da noi stessi e dagli altri. Ogni mattina, allora, avere una pratica di rigenerazione corporea non è solo preziosa, è tutto, è vitale. E’ l’unica strada. Senza corpo non può esserci la sensazione di benessere. Mai. Era così anche nell’800. Per cui oggi è basilare, indispensabile. Come respirare.

E la seconda, è che tutto questo mondo accessibile, con scelte infinite, attraverso schermi digitali e non reali, ci isola dagli altri, ci porta all’esclusione, alla solitudine, all’individualismo, al narcisismo dei nostri tempi. Quindi metti al centro il corpo e fallo in gruppo. Il benessere può essere ritrovato solo emozionandosi fino all’ultima cellula insieme agli altri. Da quand’è che non ti succede? Per questo, il segreto essenziale oggi è che occorre rimettere al centro della nostra vita le sensazioni viscerali, muscolari, che ti emozionano, non soltanto un pò di corpo qua e là. E attraverso il corpo, scoprire che proprio questa è la strada più immediata per connettersi anche agli altri. Gruppi di interesse, di sostegno, di terapia. Qualsiasi funzione abbiano, l’importante è che ci facciano sentire di nuovo nel respiro che sentivamo da ragazzi. Il resto conta zero. Abbiamo pensato per decenni di ripartire -dopo- dal corpo, una volta risolte le ansie e le paure e le emergenze. Invece l’unica possibilità è decidere di occuparci del corpo come se avessimo già risolto tutto e dovessimo trovare per forza il tempo. A costo di non dormire. Perché quel momento in cui avremo tempo non solo così non arriverà mai. Ma arriverà molto di più solo se ripartiamo dal corpo, come se avessimo già tempo e vivessimo appieno tutto. Questa è la verità.

 

Incìdi Attraverso le Visioni Interiori.
Il cambiamento reale diventa esponenziale se abbiniamo al lavoro col corpo, l’immaginazione, le meditazioni, le visualizzazioni e le visioni interne che ci emozionino prima dentro di noi. Esistono tecniche immaginative molto elaborate e semplici ed efficaci per stare molto meglio. Non possiamo pensare semplicemente positivo. Non basta. Ogni giorno effettua 10 minuti -o 10 volte da 1 minuto- di meditazioni bioenergetiche di movimento corporeo e immaginativo. O di qualsiasi altro tipo e origine. Non importa. E tutto cambierà laddove prima nulla cambiava. Il segreto è smettere di cercare di raggiungere qualcosa guardandolo da lontano e ri-cominciare a partire dal dirsi: io qui da oggi starò ogni mattina già bene, come se quell’obiettivo lo vivessi già, lo avessi già. Così incido nel mio sistema un’immagine al tempo presente. Soprattutto se non lo sento, il piacere. Lo sentirò. Comincio a sentirlo. Posso solo crederci. Ne ha salvati più questa decisione che mille altri consigli. Immedesimazione, suggestione, anticipazione, attrazione. Sono tutte esperienze del tuo nuovo benessere. Qui e ora. Il Segreto è che incide solo ciò che trascende la situazione che stai vivendo. Se continui ad alimentare dal profondo l’immagine di te che non ce la fa, potrai fare mille corsi solo con la testa, ma mai riuscirai a cambiare un bel nulla. Se riesci al contrario a trascendere e a vivere -dentro di te! E nel presente!- ciò che ti prefiggi, puoi realizzare tutto ciò che di naturale la vita ti può concedere. Addirittura, il principio vale anche al contrario: se ti accadono cose meravigliose fuori di te, ma tu dentro non sei abituato ad immedesimarti al presente con ciò che realmente desideri, non sentirai niente. E starai ancora peggio perché non ti puoi proprio lamentare. La vogliamo allora fare finita con le immagini di paura o rabbia o inadeguatezza che continui, continui, continui ad alimentare dentro di te? E come si può fare se non alimentando, ricordando, immedesimandoci in situazioni, ricordi e meditazioni che ci emozionino in modo splendente e ripetuto, tutti i giorni? Questo è il motivo di gran parte delle insoddisfazioni della nostra epoca: non riuscire a godersi ciò che abbiamo già. E non è urgente e basilare tutto ciò?

 

Coltiva per Prima l’Accettazione.
Tu sei definitivo e non arriverà mai più niente dall’esterno. Non è mai arrivato e quindi non arriverà mai. E non arriva perché non ne hai bisogno. Solo per questo. Se incontri il Buddha per la strada, in forma di guru o di speranza salvifica, uccidilo. Perché non è naturale che arrivi. E’ una pretesa tutta tua. Il problema che affronti, qualunque sia, non è mai risolvibile fuori da te. E spesso è un falso problema. A volte il problema è la soluzione. E tu sei il più titolato invece ad accettare la vita così com’è. Questo è il segreto. Smetterla di spendere energie infinite e denaro e fatica, credendo di trovare chissà cosa sia meglio per te, che sei poverino e hai estremo bisogno. Ma cosa aspetti a prenderti in giro e a sdrammatizzare una buona volta? Cercare-col-corpo-dentro-di-te ti porta a sentire che è inutile e innaturale aspettarsi qualcosa o qualcuno che abbia più di te che arrivi a illuminarti e trasformarti da sfiga a mega. La sensazione di mancanza è da accettare e non da risolvere. Perché finta, falsa e pura suggestione. Conviverci è tutto. Smettila oggi di cercare un’illuminazione e di colmare carenze successive. Considerati definitivo, da adesso finché campi. E quindi accetta tutto di te. Come si fa? Ci sono qui 40 articoli, esercizi e prassi quotidiane per ricominciare a vivere in direzione finalmente naturale e che valorizzi le tue risorse -che tutti ti dicono di avere- e solo tu ti ostini a non vedere. Troverai domande che ti dimostreranno se sai accettare davvero e cosa significa accettare per sempre. E come accettare dal benessere e non più illudersi di risolvere il malessere. In una di queste esperienze scoprirai che i tuoi obiettivi più importanti potrai anche non raggiungerli mai e le preoccupazioni sono sempre le stesse da una vita e quindi tenderai ad avercele sempre. Ma sai che c’è? Non è più importante. Ti sei ossessionato per anni in una direzione sbagliata. E se continuerai a cercare fuori, e a non rivolgere lo sguardo a te, accettandoti radicalmente, non risolverai il fatto cruciale che tendi a partire sempre dal paragone sfavorevole per te.

 

Considera Solo l’Intensità.
E così buttati. Rompi la corazza. Subito dopo aver accettato, considera la legge e il segreto più importante. A cui tutto il resto tende. La legge dell’intensità. Che dice: se hai accettato che non arriva più niente da fuori…ogni giorno conta solo l’intensità. Ecco l’altro segreto indispensabile. Cosa hai fatto ieri sera? Se la risposta è niente di che, da troppe stagioni, la questione è solo un alibi. Ricomincia subito senza sapere che fare. Esciti fuori di casa. Senza motivo apparente. Iscriviti. Partecipa. Anche qui, come si fa? Trovi qui decine di note, esempi, esercizi, esperienze elaborate proprio per connetterti alla tua personale intensità. La cosa più brutta di ogni essere umano è sprecare la propria vita. Se hai davvero accettato, ti si libera un surplus di energia così ampio ed entusiasta che non vedi l’ora di tornare a vibrare correndo nei campi, se capisci quel che voglio dire. Che aspetti? E non c’è una persona che l’ha vissuto che non l’abbia detto: l’avessi fatto prima! Allora cosa ti manca per emozionarti come tanto tempo fa? Il crederci e l’abitudine. Quindi inizia ad esagerare. E basta. Ciò che conta al termine di una giornata, non è la preservazione dallo sforzo per l’indomani. No. L’unica cosa di cui hai bisogno è la rigenerazione. Dormire 4 ore soddisfatte vale due volte 8 ore rassegnate. Se fai una cosa che ti piace, allora falla per il doppio del tempo e con tutto il trasporto di cui sei capace. Che la leggerezza e la profondità insieme diventino le tue ispirazioni. Sii incisivo e leggerissimo in un solo salto. Balla come se non ci fosse un domani. Perché hai solo perso l’abitudine a farlo. Lavora il doppio, divertiti il triplo e ti riposerai il quadruplo. Il senso della giornata è nel gesto che compi e nella soddisfazione che ne ricavi. Solo questo conta. Cambia il tuo stile, non cercare più il permesso. Ogni alba e tramonto che vivrai. Da oggi e per sempre. A qualsiasi età ricominci.

 

 

Ora. Questi sono i 5 segreti della Trasformazione del Carattere, secondo le 5 Rivoluzioni Bioenergetiche che noi consideriamo. E non ti faranno diventare qualcun altro. Ti faranno sentire molto di più te stesso. E metteranno in risalto tutte le tue risorse. Ti daranno, in poche parole, tutto ciò che desideri, che finalmente coincide con tutto ciò che puoi ottenere. Facile e accessibile.

Vedi? Quanta pulizia, chiarezza, energia e semplicità è necessaria per star bene, al giorno d’oggi!

Quindi. Rileggi da capo ogni punto. E fermati su ciascuno di essi. Parti da ciò che più ti ispira. Ma non mollare mai più. Prendi un quaderno. O scrivi 5 note sul cellulare o 5 file sul pc, che importanza ha. Ma vai sui link indicati e segui il flusso dell’ispirazione.

I link sono stati inseriti per questo motivo in modo così diffuso. Per darti spunti concreti. Cogli il senso principale per te di ogni Segreto e lasciati ispirare. E fai costantemente tutti gli esercizi e le esperienze proposte. Con gioia e leggerezza. E poi cercane altre, ogni giorno.

Senza aspettarti mai più rivoluzioni. Perché tu ora sei la rivoluzione. E cogli quello che c’è. Vivi quel che ti arriva, senza più illuderti. Scatena il tuo inverno, lascia esplodere il tuo piccolo cataclisma. E sul cammino, dai retta, chiedi aiuto e lasciati rispecchiare da chiunque incontri. Meglio se da professionisti qualificati.

Ah, vuoi rimandare ancora, in attesa del momento più adatto? Vedi che sei sempre punto e a capo?
Inizia a praticare la tua vita nuova. Oggi. Domani non esiste. Domani è il problema.

Solo in questa nota ci sono più o meno cinquanta link (50!) ad altrettanti approfondimenti.

Puoi cominciare da questi. E poi, ognuno dei 5 segreti qui indicati, ha un riepilogo di decine di punti. Hai voglia a passare l’estate…

Vuoi il benessere? Cerca la verità. Adesso. E’ l’unica strada possibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.