La Meraviglia delle Classi di Bioenergetica Online

Non puoi lasciare il luogo in cui vivi ma il posto è piccolo e senza troppe occasioni di crescita?
Vuoi però scoprire una pratica di benessere naturale e rivoluzionaria come la bioenergetica?
E vuoi praticarla comodamente, a distanza, da casa tua?

Le classi di Bioenergetica online sono pensate proprio per chi ha scelto e vuole vivere dove vuole, vicino alla natura, lontano o dietro l’angolo.
Oppure perché costretto dalle vicissitudini della vita a vivere all’estero o in posti senza troppe opportunità di crescita, oppure ancora bloccato in certi orari da esigenze lavorative o famigliari.

Ma a noi piace pensare che sia rivolto principalmente a tutti coloro che preferiscono la loro vita a misura d’essere umano e vogliono comunque cogliere le opportunità di una applicazione pratica, corporea, emotiva rigenerante, particolare, inedita, vissuta a distanza e comodamente.
Per queste anime in cammino, le Classi di Bioenergetica Online potrebbero rappresentare l’occasione preziosa che stanno cercando.

Ora, perché promuovo con tutto me stesso le classi di Bioenergetica online, a distanza?
Solo perché durante il Covid ci hanno letteralmente salvato la salute mentale?
Oppure solo perché sono comode e hai la doccia alla fine a portata di mano?
Non è solo questo.

E’ che le classi di bioenergetica sono una pratica che ci ha sconvolto così tanto la vita tanto tempo fa, a me e a tutte le persone che ho incontrato in questi anni.
E ci ha così reindirizzato la vita che oggi, più sono i partecipanti a cui faccio scoprire questa pratica di integrazione energetica così potente, e più mi sento contento e soddisfatto nel mio scopo primario di aiutarli. 

E’ davvero una pratica più potente ancora di una meditazione, perché è una meditazione di movimento, ma in più, i movimenti sono sia molto semplciie naturlai che studiati apposta per rilassare le tensioni croniche e portare il cervello alla frequenza alfa del sonno.

+ Movimento
+ Naturalezza
+ Meditazione
+ Esercizi Specifici Studiati
+ Rilascio Tensioni Croniche
+ Onde cerebrali del Sonno.

E questa combinazione tra meditazione ed esercizi mirati, è esponenziale, potentissima, in grado di sciogliere tutte le nostre rigidità e le incapacità a staccare e a rilassarsi.
Allora, la possibilità di partecipare alle classi anche da lontano e con costanza, a che se siete in viaggio, oppure solo perché avete deciso di vivere al mare, è impagabile.
Perché ce n’è tanto bisogno, noi ne abbiamo tutti tanto bisogno.

Qui trovi cosa fa la Bioenergetica: Gli Obiettivi della Bioenergetica.

Alcune considerazioni pro e contro il benessere online.
Può essere che nel fare gli esercizi a casa, tu possa avere una sensazione di diminuzione, di mancanza, di stare facendo qualcosa di minore, ma ciò spesso è uno stereotipo e solo una suggestione. Che cosa accade invece davvero?

Certo, i ‘contro’ sono evidenti:

– Perdi il gruppo intorno a te.

– Puoi non capire perfettamente bene gli esercizi.

– Puoi avere l’impressione le prime volte di non fare un’esperienza naturale, bensì mediata dallo schermo.

Ma tali considerazioni riguardano il periodo iniziale e, di settimana in settimana, le pratica migliora e si rende più concreta e piacevole.
Ad esempio, si fa conoscenza qualcosa di prezioso sul serio, come le vibrazioni bioenergetiche, oppure con il radicamento a terra, che ci rimettere letteralmente in piedi. Tali strumenti ci fanno toccare con mano i benefici degli esercizi. E allora le remore lasciano il campo al sollievo di farsi del bene.

E così, i ‘pro’ delle sessioni di esercizi di bioenergetica online si affacciano presto all’attenzione di chi li pratica. Non sono infatti conosciuti e invece risultano altrettanto preziosi:

+ hai un intimità con te stesso e uno stato più concentrato che nei gruppi dal vivo puoi non avere.

 

+ Ci sono delle sere nella nostra vita in cui sentiamo il bisogno di raccoglierci, ma a volte ci forziamo ad uscire perché sappiamo che poi ricadiano nei nostri piccoli vizi e in una serata inconcludente. E’ vero, ma possiamo sfruttare proprio questo tempo molto più intimo per crescere davvero e non più per viziarci, e prima semplicemente non sapevamo di poterlo fare. E se ci riusciamo, la sensazione di aver vinto la partita dentro di noi, in casa, è ancora più preziosa, perché abbiamo cambiato qualcosa di profondo nelle nostre abitudini.

 

+ L’esperienza non è affatto diminuita, come dicevamo, perché gli strumenti della Bioenergetica li percepisci, li apprezzi ed impari comunque.

 

+ Ti predisponi così ad un lavoro diverso, più corporeo-meditativo-emotivo e intimo, che uscendo, nella sessione dal vivo, non hai.

 

+ Tale rapporto intimo e meditativo, insieme al movimento, IN CASA, tra te e gli esercizi è particolare e prezioso, da istituire una volta per tutte nella tua vita, come momento per centrarti, come è stato messo in luce in maniera evidente dal periodo di lockdown, dove tutti ne abbiamo avuto bisogno per ritrovarci. Per cui, occorre comunque che l’instauri nella tua giornata/settimana. Allora tanto vale cogliere l’occasione delle classi di bioenergetica.

 

+ Ti cambia il rapporto fra te e la tua casa e fra te e le tue atmosfere, come il lockdown dicevamo ci ha dimostrato perfettamente. Le mura è come se si fossero espanse, la casa era abitata diversamente da noi, con i nostri respiri profondissimi, prima relegati solo negli studi professionali. E tutte le volte che da allora qualcuno riprova a seguire le nostre classi online, riferisce di provare la stessa identica sensazione (!), impagabile.

 

+ Ti lasci più andare e ti esprimi in totale libertà con te stesso/a, nei respiri, nei suoni, nelle danze che animano le sessioni online. Lo fai cioè senza sentire il gruppo e le i fluenze degli altri intorno a te, che sono di solito positive, ma non sempre. In questo senso, se prendi la via dell’intimità, il lavoro procede spedito, come appare più difficile dal vivo e in gruppo. A tutti noi è capitata qualche sessione, magari certo raramente e sempre meno col tempo, ma è accaduto che il gruppo intorno a noi chissà perchè una particolare sera, ci desse fastidio.

 

+ Fai Gruppo con te stesso. Sostituisci per forza di cose il gruppo con il rapporto con te stesso. Allora gli esercizi e il lavoro di benessere e relax assume carattere diverso, di confronto e rispecchiamento tra te e te. Alcuni esercizi che il conduttore chiede dal vivo di fare in coppia, da casa si fanno specchiandosi oppure immeginando di abbracciare se stessi, e questa è un’esperienza non solo di qualità diversa, ma anche a volte, migliore, perché le distrazioni del gruppo e le difficoltà di relazionarsi avvinando lo spazio prossemico a qualcuno, a volte sono ostacoli che da casa non si hanno.

 

+ Nessuno ti guarda: eviti così la sensazione di sentirti osservato e di dover far bene gli esercizi, visto che l’auto giudizio può essere sempre in agguato.

 

+ Risparmi così tanto stress, tempo e denaro negli spostamenti che non ti sembra vero.

 

+ Hai la doccia alla fine a due metri da te, mentre dal vivo è mediata a volte da un’ora e più di tempo.

 

+ Mantieni lo stato rilassato e meditativo e i suoi effetti più a lungo, fino a che non vai a dormire e anche il giorno dopo. Nessuno ti disturba. Questo è il problema più grande delle classi dal vivo: sopratutto a Milano, lo spostamento può essere tale e il tempo così ampio, che i benefici passano, sfumano, prima che si vada a dormire.

 

+ E non è vero che perdi totalmente il gruppo, perché la contemporaneità in diretta zoom e le vocazioni e la cura del conduttore alle persone a distanza, danno comunque la sensazione di gruppo, di sostegno e di appartenenza. E poi ormai, dopo anni passati forzatamente a distanza, anche da quando ne siamo usciti, facciamo presto a rientrare nel flusso e nell’atmosfera.
Inoltre, il fatto che al di qua dello schermo non ci sia solo il conduttore, bensì un gruppo reale che condivide un’esperienza calda ed emotiva, e profonda, rende l’esperienza non fredda e asettica e meramente di ginnastica, come si potrebbe pensare, bensì un’esperienza vera e completa, che ‘passa’ attraverso lo schermo.
E ci permette di riscoprire un modo inedito di fare esperienza attraverso lo schermo.

 

+ Un altro motivo per cui non perdi il gruppo è perché alla fine c’è sempre una condivisione tra i partecipanti, e anche tu da casa puoi esprimere ciò che riteini opportuno sull’esperienza, e solo se lo ritieni opportuno. E avere un confronto reale, arricchente. Il principio generale è che ciò che esprimo si trasforma e solo se lo esprimo assume senso compiuto. E questa è un’altra preziosa opportunità.

 

+ Non è vero che attraverso lo schermo ci sia la stessa atmosfera delle riunioni di lavoro.
Il medium è solo il tramite.
L’importante è cosa ci fai con il benessere che scambi tramite video con gli altri partecipanti.
Di nuovo, è ciò che il periodo del Covid ci ha fatto scoprire: non è il mezzo, ma è l’atteggiamento è cosa fai con il mezzo (video) a fare la differenza.
Se ne avvantaggiano anche i meeting dei giorni seguenti online. Pérché dimostri a te stesso che puoi stare molto più rilassato, con i piedi in grounding (!) e il collo rilassato, anche nelle riunioni di lavoro.

 

+ Una volta che ti sei abituato alle sessioni da casa e hai imparato i fondamentali, non sei più vincolato ad orari, e puoi effettuare l’esperienza con le sessioni di esercizi registrate in passate e sempre a disposizione, a qualsiasi orario. Non sottovalutare questa possibilità quando troppo spesso si è portati a rinunciare per problemi di tempo.

 

+ L’ultima motivazione, determinante, per fare le classi online, è che dopo mesi di pratica, occorre sviluppare comunque una piccola parte di esercizi da rifare a casa, la mattina o la sera, per capitalizzare ancora di più e sul serio i benefici infiniti della Bioenergetica. Gli esercizi che sentiamo essere più benefici per noi, e farli diventare una pratica quotidiana.
Soprattuto se siete in psicoterapia bioenergetica, questo il vostro terapeuta ve lo sottolinea senz’altro.
Ma anche se siete ormai un partecipante abituale.
Allora, quale migliore occasione che abituarti a essere tu il proprietario e l’organizzatore del tuo bel respiro, se non quello di essere sostenuto dagli altri mentre impari ad abitare la tua casa con la tua pratica totalmente rigenerante? Pensaci perché davvero ti rivoluziona la vita.

 

Quindi vivere le esperienze a distanza non è necessariamente il male assoluto, anzi.

Speriamo che queste motivazioni vi abbiano convinto della verità:
le sessioni online sono un’occasione in più, che completa quella dal vivo, come due facce di una preziosa medaglia e, in molti casi, svelano degli aspetti unici, che dal vivo non sono proponibili.

Viceversa, fare delle classi di bioenergetica in diretta video è qualcosa di inedito, una risorsa nuova che va esplorata, che abbiamo trovato con successo e che occorre non perdere.

Adesso, è vero che sono passati ancora pochi anni dal forzato isolamento, e possiamo sentire come una specie di crisi di rigetto. Ma proprio l’esempio del volersi trasferire in campagna o al mare e vivere nella natura presuppone che tutta la vita cambi di segno. E in in quanti casi questa rivoluzione di trasferirsi è stata scatenata proprio dal periodo in cui si è visto che molti lavori ed esperienze erano possibili a distanza?

E allora anche il computer diventa un’occasione di vivere momenti a cui non vogliamo rinunciare e in modo nuovo, sempre e comunque prezioso, perché così abbiamo scelto di vivere.

In conclusione, non si può considerare il benessere vero e fare scelte importanti su dove vivere e come vivere, se non si rivede altrettanto in profondità il proprio rapporto con lo smart wellbeing, parafrasando lo smart working.

E non è proprio necessario accompagnare scelte così belle, di vivere al mare o in una vita più a misura di esigenze naturali, per poi abituarsi ad una vita ritirata e senza occasioni, un po’ solitaria, come fosse un prezzo da pagare per il benessere raggiunto.

Con il benessere vero non ci sono mai più prezzi da pagare, come sa chi lavora sul serio su di sé.

Quindi magari abitiamo da tempo in campagna, e visto che a portata di mano non ci sono tutte le esperienze che ci piacciono, allora le viviamo lo stesso e meglio da dove siamo, in lontananza/vicinanza, come fossero dal vivo, in modo energetico, pregiato, e pulito. Fantastico.

Vuoi commentare l’articolo?
Dare la tua testimonianza?
Potrebbe essere utile a chi legge! Trovi il box in fondo.

Oppure inviaci un messaggio con la tua richiesta all’indirizzo:

marco.digiovanni@analisibioenergetica.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.