Ventalogo del Denaro

  1. CHE COSA E’ IMPORTANTE
  2. CRESCE CIO’ SU CUI TI CONCENTRI
  3. NOI SIAMO CIO’ CHE CI EMOZIONA. EMOZIONI=ENERGIA
  4. IL CORPO HA SOLO 2 MANIFESTAZIONI
  5. Il DENARO E’ CONSEGUENZA
  6. IL DENARO E’ URGENZA.
  7. NON SI RISOLVE SOLO IL DENARO
  8. E’ IMPORTANTE IL PERCHE
  9. IL DENARO E’ SOLO IL RIFLESSO
  10. IL LIVELLO DI COINVOLGIMENTO FA LA DIFFERENZA.
  11. I SOLDI CONTANO ZERO
  12. QUANDO CONSOLIDI, CHIUDI
  13. L’ENERGIA SALE O SCENDE
  14. PIACERE INCONDIZIONATO
  15. RENDERE LE PREOCCUPAZIONI TRANQUILLE
  16. IL DENARO E’ FUORI
  17. I PROBLEMI CONFERMANO SOLO I PROBLEMI
  18. 3 CONSEGUENZE DEL VIVERE MALE
  19. STACCARE QUALCOSA SUBITO
  20. LA CONSAPEVOLEZZA E’ TUTTO

 

 

1. CHE COSA E’ iMPORTANTE. Non è mai, mai, mai, importante quanto hai, ma come lo vivi

2. CRESCE CIO’ SU CUI TI CONCENTRI. Se pensi a ciò che hai con paura, farai crescere la paura

3. NOI SIAMO CIO’ CHE CI EMOZIONA. EMOZIONI=ENERGIA. Noi non siamo ciò che pensiamo. Se stai con ciò che sei e con quello che ti emoziona, fai crescere all’istante la tua energia, e quindi il denaro.

4. IL CORPO HA SOLO 2 MANIFESTAZIONI, Secondo Lowen: piacere e dolore. Il piacere ci fa guadagnare. Il dolore ci fa spendere. Tutto sta a trasformare il Dolore in Piacere. Es. Energia contrapposta vs Energia che esprime

5. Il DENARO E’ CONSEGUENZA. Il denaro è sempre, sempre, sempre, espressione di qualcosa di più profondo. E’ sempre conseguenza. Ad esempio, l’angoscia del denaro si impara, si respira e poi si declina nel tempo e nei modi che impariamo. Es. Il Caso della Spesa.

 

6. IL DENARO E’ URGENZA. Alla lunga, paradosso che si crea è che: il Denaro è sia causa urgente di disagio, che conseguenza. Alla fine, il denaro entra così tanto dentro il nostro sistema che diventa Causa di disagio. E sostituisce il dolore, di una ferita interiore molto più profonda. E spesso inconsapevole.

7. NON SI RISOLVE SOLO IL DENARO. I problemi di denaro si possono sempre sempre risolvere, ma se non si risolvono le ferite sottostanti, si ripresenteranno.

8. E’ IMPORTANTE IL PERCHE’: “perché fai le cose”, perché lavori, come vivi, quanto trascendi e quanta energiasmuovi” in te e negli altri, e quindi, solo alla fine, quanto guadagni.

9. IL DENARO E’ SOLO IL RIFLESSO. Il guadagno è un riflesso dell’energia che smuovi, nel conto energetico e quindi in banca, che ti resta a disposizione mentre vivi. Es. di uno zero in più.

10. IL LIVELLO DI COINVOLGIMENTO FA LA DIFFERENZA. Il clima preoccupato in modo drammatico, oppure intensamente coinvolto e sdrammatizzante, fa la differenza, completamente e a prescindere, rispetto a quanti soldi hai.

 

11. I SOLDI CONTANO ZERO. Non conta assolutamente niente, zero, il livello dei soldi o delle proprietà che hai. E’ totalmente ininfuente sul tuo benessere.

12. QUANDO CONSOLIDI, CHIUDI. Quando cerchi di consolidare il tuo denaro, smetti di creare e di aprirti agli entusiasmi e inizi in realtà a chiudere prospettive e alla lunga, a spendere.

13. L’ENERGIA SALE O SCENDE. In sostanza, ci sono solo due manifestazioni: o il mio modo di intendere e fare le cose fa crescere la mia energia e quindi il mio denaro, oppure mi fa spendere e quindi esaurire energia e quindi denaro. O si sale o si scende.

14. PIACERE INCONDIZIONATO. Chiediti piuttosto: in percentuale, la mia vita, la mia giornata, sono legate più a momenti di totale coinvolgimento e piacere in cui non considero affatto il denaro? Se , i miei problemi di denaro non esistono già più.

15. RENDERE LE PREOCCUPAZIONI TRANQUILLE. Se le condizioni economiche in cui versiamo in questo periodo sono così preoccupanti che non riusciamo a stare tranquilli, vuol dire in realtà che i problemi sono nati in un periodo lontano nel tempo. Ci metteremo tanto a risolverli. Ma lo faremo solo e meglio proprio se siamo tranquilli contro ogni evidenza e coinvolti in qualcosa, lavorando a lungo termine.

 

16. IL DENARO E’ FUORI. I problemi di denaro sono fuori di noi e ogni volta si risolvono solo se restano fuori di noi e non diventano esistenziali.

17. I PROBLEMI CONFERMANO SOLO I PROBLEMI. Quando invece i problemi di denaro sono dentro di noi e sono quindi diventati esistenziali, attraiamo ancora più problemi di soldi, senza vederli, credendo di stare risolvendoli, ma in realtà ne abbiamo bisogno per confermare i problemi diventati ormai interiori.

18. 3 CONSEGUENZE DEL VIVERE MALE. Quando tu non sei consapevole e vivi male, non puoi lavorare solo sugli epifenomeni, non puoi lavorare sulla superficie. Altrimenti hai sempre 3 ricaschi: energia/salute, lavoro/denaro, e relazioni/affetti. Per fortuna questi ricaschi sono sempre sia negativi che positivi: se comprendi e inizi a star meglio, migliorano all’istante.

19. STACCARE QUALCOSA SUBITO. Per uscire definitivamente dai problemi di denaro, come per altre questioni diventate esistenziali, occorre cambiare completamente vita e dedicarsi al benessere oggi, ogni giorno, a prescindere da qualsiasi livello il problema abbia raggiunto. Solo così saremo lucidi nel modo adeguato che la soluzione ai problemi richiede. Es. Pagamenti che non fanno dormire.

20. LA CONSAPEVOLEZZA E’ TUTTO. La consapevolezza di questi meccanismi fa la differenza tra successo e fallimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.